Supporto psicologico per disturbi del comportamento alimentare

Per aiutare il paziente ad affrontare e superare i disturbi del comportamento alimentare, gli ambulatori di Nutrizione, Dimagrimento e Medicina Estetica LabQuarantadue propongono una vincente formula di collaborazione tra Biologi Nutrizionisti e Psicologi-Psicoterapeuti specializzati in psicologia alimentare. Le due figure si interfacciano continuamente scambiandosi pareri e informazioni, così che ognuno possa calibrare al meglio il proprio intervento in funzione dei progressi dell’altro.

L’obiettivo? Il raggiungimento del benessere della persona grazie a un metodo multidisciplinare, personalizzato e dagli effetti positivi duraturi.

Psicologia alimentare con incontri individuali e di gruppo

Per alcuni pazienti la motivazione è la spinta essenziale per intraprendere un processo di cambiamento. E quale miglior modo di trovare la giusta motivazione, se non confrontandosi con altre persone con il nostro stesso problema e intenzionate a superare qualsiasi ostacolo?

LabQuarantadue organizza incontri di consulenza psicoterapeutica per disturbi alimentari individuali e di gruppo: contattaci subito, il primo consulto è gratuito e senza impegno!

I principali disturbi del comportamento alimentare

Molto spesso le persone mangiano non per esigenza fisica, ma per colmare stati psicologici di tristezza, stanchezza, ansia. Si entra così nella tematica dei disturbi alimentari, patologie caratterizzate da un’alterazione delle abitudini alimentari che portano a un’estrema riduzione o a un eccessivo aumento del consumo di cibo e preoccupazioni nei confronti del peso.

I principali disturbi del comportamento alimentare sono:

  • Anoressia nervosa;
  • Bulimia Nervosa;
  • Disturbi da alimentazione incontrollata (o BED – Binge Eating Disorder), caratterizzati da crisi bulimiche senza il ricorso a comportamenti di compenso e/o di eliminazione per il controllo del peso;
  • Disturbi alimentari non altrimenti specificati (DANAS), che comprende quei disturbi alimentari clinicamente significativi che non soddisfano i criteri per una diagnosi piena.

Di fronte a questi casi la sola figura del Nutrizionista non è sufficiente. Per garantire un percorso efficace e mirato che vada a risolvere il problema alla sua origine è importantissimo che il paziente sia affiancato da un adeguato sostegno psicologico.

Contattaci subito: il primo consulto è sempre gratuito e senza impegno!