Terapia Farmacologica

Alcune situazioni, soprattutto nell’ambito del dimagrimento controllato e delle patologie metaboliche, richiedono il supporto di farmaci adatti.

Chi ha una situazione di sovrappeso marcato o obesità, magari con la complicanza di situazioni patologiche che rendono più difficile dimagrire, può infatti avere bisogno di un supporto farmacologico ovvero di medicinali per perdere peso in modo sicuro, ma efficace e rapido.

I farmaci dimagranti, nelle situazioni adeguate, permettono anche di risolvere l’ostacolo psicologico al dimagrimento: a rendere faticosa una dieta ci sono anche la frustrazione dopo tanti tentativi falliti, la difficoltà a gestire la fame o il cambiamento di abitudini, il rapporto emotivo con il cibo o un vero disturbo del comportamento alimentare.

 

Vantaggi della terapia farmacologica per perdere peso:

  • Sicurezza: solo un medico dietologo o un endocrinologo possono prescrivere i farmaci dimagranti adatti, monitorando lo stato di salute.
  • Perdita di peso veloce: medicinali e integratori supportano la dieta, accelerandone gli effetti.
  • Meno fatica a dimagrire: la terapia farmacologica aiuta a tollerare meglio la fame, a gestire i comportamenti scorretti e rende più efficace e duraturo il cambiamento.

 

Dieta con supporto farmacologico

I nostri specialisti, dopo aver raccolto tutti i dati clinici necessari e avere verificato insieme a te obiettivi e fattibilità del programma, ti proporranno una terapia farmacologica con integratori o medicinali adatti a coadiuvare il percorso di rieducazione a un corretto stile nutrizionale.

I farmaci per la cura dell’obesità (autorizzati dall’Agenzia Europea dei Medicinali – EMA – e dalla Food and Drug Administration – FDA) che in Italia sono acquistabili solo su prescrizione di medici specialisti sono:

Orlistat
Inibitore selettivo della lipasi pancreatica, riduce l’assorbimento dei grassi del 30% e ne aumenta l’espulsione intestinale.

Liraglutide
Questo medicinale riduce il senso di fame poiché agisce con il recettore GLP-1 e allo stesso tempo aiuta il metabolismo dei carboidrati. Lo si assume iniettandolo tramite penne pre-riempite.

Naltrexone e bupropione
Sono molecole che agiscono sulle zone del cervello che controllano l’assunzione di cibo e gestiscono l’energia. Regolano anche la sensazione di piacere data dal cibo, rendendo più semplice la dieta.